JOHNNY O’ NEAL piano, voce
LUKE SELLICK contrabbasso
CHARLES GOOLD batteria

Dopo 20 anni di assenza per problemi di salute, Johnny O’ Neal è finalmente tornato sulla scena musicale newyorkese, dimostrando di aver conservato tutta la sua straordinaria capacità di comunicazione. Principalmente noto negli anni ‘80 come pianista nella formazione di Art Blakey, e come sideman di molti altri grandi musicisti, oggi più che mai conferma di essere un artista completo, un vero intrattenitore capace di incantare, sia suonando che cantando, come solo i “grandi” che hanno fatto la storia, e che incarnano un certo tipo di tradizione, sanno fare.

Share

2017-12-19 JOHNNY O' NEAL 5