ELIOT ZIGMUND drums
CHRIS CHEEK sax
LUCA MANNUTZA piano
LORENZO CONTE double bass

Tappa obbligata alle Cantine per la tournée italiana del batterista newyorkese Eliot Zigmund,  noto per la militanza quinquennale nel trio di Bill Evans e in quello del pianista francese Michel Petrucciani. Eliot, che ha già collaborato in passato con il tenor-sassofonista americano Chris Cheek (con il quale ha registrato il CD Time Was) e con il contrabbassista veneziano Lorenzo Conte (Spring Jazz Trio), si avvale per la prima volta di Luca Mannutza, tra i migliori pianisti italiani, per un gradito omaggio a Bill Evans.

Share

2019-02-19 Eliot Zigmund